Acque Veronesi all’opera per garantire un servizio adeguato alle nuove esigenze urbanistiche di Verona

Al via i lavori di potenziamento delle reti idriche e fognarie di Verona sud, via Fenilon e via Faccio. Investimenti per circa 2.5 milioni di euro
Inizieranno nei prossimi giorni gli interventi di Acque Veronesi a Verona sud. L’investimento complessivo, di 1.782.244 euro, ha l’obiettivo di potenziare ed adeguare le reti idriche e fognarie della zona. Un piano di investimenti, progettato in stretta sinergia con il Comune di Verona, con il quale sono stati definite le priorità degli interventi di riqualificazione urbana nell’ATO 4. In particolare della ZAI, in considerazione delle nuove e numerose esigenze residenziali e commerciali dell’area.
In collaborazione con il settore Strade, la 5° circoscrizione, il comando di Polizia Municipale, ATV e la società Autostrade, è stato predisposto un cronoprogramma dei lavori, con lo scopo di ridurre al minimo gli inevitabili disagi per i cittadini.
Questi i principali interventi della zona:
· giovedì 8 ottobre, per la realizzazione di un nuovo tratto fognario in via Fermi, per 60 giorni verrà instituito il divieto di sosta e senso unico alternato
· giovedì 8 ottobre, inizieranno i lavori di estensione della rete acquedottistica in Viale delle Nazioni, per la durata di 40 giorni, con il conseguente restringimento della carreggiata.
· sabato 10 e domenica 11 ottobre, inizieranno i lavori di scavo in via del Perlar e largo Perlar e verranno vietate la sosta ed il transito alle autovetture. Nel tratto che conduce da largo Perlar a via Righi, negli stessi giorni, verrà invertito il senso unico di marcia in via Silvestrini.
· a metà ottobre inizieranno gli interventi di potenziamento della rete fognaria in via Fleming,  per 120 giorni , con relativi provvedimenti di divieto di sosta e senso unico alternato;
· nel mese di novembre, verrà ampliata la rete acquedottistica nella Strada della Genovesa. I lavori, che prevedono il senso unico alternato nella via in oggetto, dureranno 120 giorni; 
· nel mese di novembre, in via Torricelli saranno effettuati interventi di ampliamento negli impianti fognari, con il conseguente provvedimento di divieto di sosta e senso unico alternato per 30 giorni.
Il piano delle opere, che è stato presentato in una conferenza stampa, alla presenza dei componenti del Cda dell’azienda consortile, il presidente Niko Cordioli, il consigliere Paola Briani e il Sindaco di Verona, Flavio Tosi, continuerà nel 2016. Verranno infatti realizzati nuovi collegamenti acquedottistici in viale dell’Industria (i lavori verranno interrotti durante le fiere Motorbike e FierAgricola, tra il 20 gennaio e il 3 febbraio); in viale delle Nazioni, all’incrocio con via Flavio Gioia (previsti 60 giorni di chiusura al traffico dopo l’evento Motorbike); in via San Giacomo, via Vigasio, via Guerrieri (le date saranno concordate con il settore Traffico del Comune di Verona).
L’estensione fognaria di via Legnago, verrà programmata in estate per consentire la fine dei lavori nel ponte sul canale sulla strada Rodigina e gestire così al meglio il problema del traffico nella zona.
Le attività di Acque Veronesi procederanno senza sosta, interventi sono infatti previsti nei prossimi mesi in altre zone della città:
· l’estensione della fognatura e dell’acquedotto nella via Fenilon e via Sommacampagna per un importo di oltre € 300.000 che andrà a servire una zona della città attualmente priva di fognatura e nel contempo si potenzierà la rete acquedottistica;
· verrà eseguito un importante intervento di ristrutturazione di un tratto del collettore fognario di via Faccio (nel tratto sotto l’incrocio con via basso Acquar e via del Fante) la peculiarità di questo lavoro è che sarà eseguito il risanamento dall’interno del collettore stesso (che ha dimensioni considerevoli 4mx3m) per un importo complessivo di circa € 450.000 ».
Soddisfazione per l’avvio dei lavori è stata espressa da Cordioli: «Un investimento importante e atteso da anni, del quale beneficeranno imprese del territorio. L’obiettivo generale è quello di fornire alla città nuove infrastrutture, capaci di soddisfare le esigenze dei futuri insediamenti, garantendo così, un adeguato livello di servizi. Compatibilmente con le caratteristiche tecniche dei numerosi cantieri, Acque Veronesi organizzerà nei giorni di sabato e domenica, o negli orari notturni, gli interventi che avranno maggior impatto con la viabilità cittadina. Tutti i lavori saranno costantemente monitorati dai tecnici della società, relazionati in apposite riunioni con gli uffici comunali e verranno preventivamente segnalati con adeguate comunicazioni alla cittadinanza. Informazioni che saranno disponibili, già nei prossimi giorni, anche in un’area specifica del sito della società . Le utenze, di tipo commerciale, abitativo e industriale che beneficeranno delle opere saranno circa 1.500. La dimostrazione che, lavorando in stretta sinergia con l’amministrazione comunale, è possibile ottenere risultati concreti ed utili alla popolazione».

comments