Mer10172018

Last updateSab, 22 Set 2018 11am

Cominciati i lavori per la costruzione dell’acquedotto di Palù

A gennaio la chiusura del primo stralcio dell’opera.  Mariotti: «Un investimento di oltre un milione di euro».  Farina: «Maggiori tutele per la salute dei cittadin
Sono iniziati ad agosto i lavori di Acque Veronesi per la realizzazione del nuovo acquedotto di Palù. Il comune, finora infatti, è stato alimentato da pozzi artesiani privati. Si tratta del primo stralcio dell’opera, il cui costo è di poco inferiore al milione e 100 mila euro e consiste nell’estensione dell’attuale rete acquedottistica del comune di Zevio, da piazza Repubblica (località Volon), fino alle stradi centrali di Palù. Dal punto di vista tecnico, i lavori riguardano l’adeguamento e potenziamento dell’attuale condotta di Zevio, con un’altra in ghisa lunga 2.550 metri; la realizzazione di nuove adduttrici a Palù, (sempre in ghisa) in via Catene, via Bressanine e via Roma (per un totale di 850 metri) e la costruzione di nuove condotte in polietilene ad alta densità in piazza San Giorgio, via I Maggio e via 25 Aprile. Questa prima fase dei lavori interesserà circa 450 abitanti e terminerà a gennaio. Si sta predisponendo inoltre, quanto necessario per utilizzare le economie ottenute fino ad oggi, al fine di estendere ulteriormente la rete acquedottistica a quasi tutte le abitazioni del capoluogo. Tale intervento, una volta approvato, dovrebbe terminare nell’aprile 2015.
 L’importante intervento è stato presentato nella sede di Acque Veronesi, alla presenza del presidente Massimo Mariotti, del suo vice Marco Olivati e del primo cittadino di Palù, Francesco Farina.
«Si tratta di un’opera che i cittadini attendevano da tempo. Palù era infatti uno degli ultimi comuni della provincia veronese non ancora dotato di una rete acquedottistica» ha dichiarato Mariotti «e l’azienda ha compiuto un altro grande sforzo per ammodernare le infrastrutture della provincia. Pur in un momento dove è necessario razionalizzare ogni minima spesa, siamo riusciti a mettere in cantiere un’opera che porterà benefici a circa 1.300 cittadini della Bassa».  Soddisfatto anche il sindaco Farina: «Finalmente l’acquedotto diventa realtà. Grazie all’impegno di Acque Veronesi sarà realizzata questa importante opera che permetterà ai cittadini di Palù un utilizzo più sicuro delle risorse idriche con una garanzia sulla salute delle proprie famiglie. Mi auguro sia possibile terminare i lavori nei tempi previsti. Un grazie al Presidente Mariotti per quanto ha fatto e potrà fare».

comments