Gio07192018

Last updateDom, 15 Lug 2018 10am

Il Governatore del Veneto Luca Zaia riceve le stagiste veneto-brasiliane di Acque Veronesi. Soddisfazione di Mariotti

Il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha incontrato Bruna Gorete Mazzonetto (25 anni, laurea in ingegneria ambientale, Stato del Rio Grande Do Sul), Daniele Costacurta Gasparin (29 anni, laurea in ingegneria ambientale, direttrice del Settore ambientale del comune di Colombo, Stato del Paranà) e  Nathália Cristiane Rodrigues (29 anni, laurea in ingegneria civile per la gestione delle acque, Stato di Sao Paolo), tutte e tre provenienti dal Brasile ma di origini venete, i loro nonni erano nativi infatti delle province di Padova e Treviso.
Le ragazze stanno partecipando ad uno stage di un mese presso Acque Veronesi - società presieduta da Massimo Mariotti – che gestisce il servizio idrico integrato in 74 comuni della provincia scaligera. L'iniziativa gode della collaborazione dell'associazione Veneti nel Mondo - nata più di quindici anni fa e iscritta al registro regionale dell'emigrazione veneta -  che ha curato la selezione dei candidati, e dell'ESU (ente per il diritto allo studio universitario di Verona), che provvede all'ospitalità delle stagiste.
Le ragazze, prima di fare ritorno a casa, hanno avuto la possibilità di incontrare il governatore della Regione, raccontando le loro esperienze lavorative in Acque Veronesi. Ad accompagnarle,  Aldo Rozzi Marin e Luciano Sandonà, rispettivamente presidente e segretario generale di Veneti nel Mondo. Dopo i saluti di Zaia, le stagiste hanno espresso la loro soddisfazione per la partecipazione al progetto di scambio e formazione professionale finalizzato all'integrazione di giovani studenti appartenenti alle comunità venete nel mondo.
Le tre giovani sono state scelte tra decine di candidati iscritti nella banca dati  Globalven.  Soddisfazione per l’incontro è stata espressa da Mariotti: «L’obiettivo di questa iniziativa è quello di avvicinare al territorio di origine alcune potenziali eccellenze professionali,  facendole interagire con reciproco profitto con la nostra azienda».

comments