Gio04262018

Last updateLun, 02 Apr 2018 11pm

Boschi e Renzi, lo schiaffo argentino: "Pressioni, telefonate e menzogne"

(da Libero del 7/10/2016)
Uno schiaffo argentino a Matteo Renzi e Maria Elena Boschi. Dopo la visita della ministra delle Riforme in Sud America, per fare campagna a favore del Sì al referendum, arriva la doccia gelata di Alfredo Llana, segretario del Pd di Buenos Aires, intervistato dal Fatto quotidiano: "Questa è una riforma che vuole rispondere con cambiamenti istituzionali a un bisogno politico. È una riforma che porta con sé l'indebolimento del Parlamento e della voce delle minoranze quindi la riduzione dell'importanza della volontà popolare". Per questo il Pd argentino farà campagna attiva per il No, con dibattiti e incontri tra la gente.
"La Boschi", attacca Llama, "è venuta qui a fare campagna elettorale. Ha avuto un sacco di incontri, mi piacerebbe sapere da dove sono venuti i fondi per il suo viaggio". Il segretario argentino denuncia manovre poco chiare da Roma sul Pd di Buenos Aires: "Hanno fatto di tutto per boicottare e dividere attraverso menzogne, false promesse e l'invenzione di dirigenti che si sono scoperti democratici da un giorno all'altro". "Da Roma hanno telefonato facendo pressioni giorno e notte - continua Llama -. Le associazioni, le forze politiche, i patronati, le scuole e anche i funzionari sono stati pregati, con insistenza, di portare gente all'evento. Ma questo governo raccoglie quel poco che ha seminato, dimenticando gli italiani all'estero e rivolgendosi a loro soltanto quando c'è da votare".

comments