Mer01242018

Last updateGio, 18 Gen 2018 8pm

Il nobile discorso di Arcobelli al CGIE

Mai nel CGIE si era udito un discorso così. Di tutto si è parlato nelle assemblee plenarie dalla costituzione dell’organismo ad oggi, da questioni tecniche a beghe partitiche, da problemi sindacali a critiche alle rappresentanze diplomatico-consolari.
Quando ha iniziato a parlare Vincenzo Arcobelli (CTIM USA) c’era ancora il solito brusio in sala, ma presto è cessato ed in un silenzio carico d’attenzione, sono echeggiate nel salone della Farnesina, termini come Patria, onore, fedeltà, italianità.
Aveva preso la parola Arcobelli per un gesto nobile. Lui, che pure poteva aspirare al posto nel CdP per l’area anglofona, chiedeva ai Consiglieri tutti di votare per l'amico e collega Riccardo Pinna, illustrando i motivi per cui era degno di stima e fiducia.
Lo ha fatto in pochi minuti che nessuno dei presenti dimenticherà guadagnandosi l’ammirazione ed il rispetto dell’intero CGIE.
Davvero la nobiltà d'animo non è acqua..

comments