Dalla moda alla gastronomia, Pietro Cappelli e Franco Taranto conducono con passione il Made in Italy all’eccellenza in Svizzera.

GEROLAMO DE PALMA (Coordinatore Maie Ticino) - Sono tanti gli italiani che all’estero, con devozione e passione, dedicano le loro energie alla salvaguardia del tricolore nel mondo ma in questi giorni, proprio in Svizzera è nata la camera della moda ticinese, parte integrante della moda svizzera che con Franco Taranto, presidente della Camera della Moda Svizzera veste di eleganza e raffinatezza le pagine di riviste e giornali elvetici.
La Svizzera, primo  Paese  nell’essere coerente e solidale nel rapporto tra informazione e verità,  crede negli italiani come portatori di quel know how  indispensabile per affermare l’ indiscussa predominanza della Moda italiana nel mondo.
Ma non è solo la moda a rendere giustizia alla innata capacità dell’Italia nel mondo di imporsi come leader di fascino ed eleganza, infatti, Pietro Cappelli, coordinatore degli italiani all’estero  nel Canton Sangallo è l’imprenditore italiano più importante nella produzione  e distribuzione di prelibatezze siciliane e non solo,è già stato premiato in Svizzera, per il suo prelibato panettone, ed è sicuramente il più famoso produttore italiano nel paese Rossocrociato di panettoni artigianali. Ma Pietro Cappelli oltre che dedicarsi al suo lavoro è anche portatore di solidarietà umana distribuendo, spesso gratuitamente, i suoi panettoni durante i tanti incontri che si sono già tenuti a Stoccarda, Sangallo, Ginevra con il Movimento Associativo degli Italiani all’Estero (MAIE). Tour che  in Ottobre potrebbe arrivare anche in Ticino.
Franco Taranto e Pietro Cappelli sono già stati riconosciuti come importanti paladini del made in Italy  capaci di far rivalutare il giudizio, spesso deludente, verso  Italia ed italiani residenti in patria, verso più ampie considerazioni di gran lunga più gratificanti.
Con grande ammirazione e personale apprezzamento ribadisco i miei complimenti personali e di tutto il MAIE Ticino verso italiani di cui tutti possiamo essere orgogliosi e soddisfatti in tempi in cui la politica italiana ci sta riempiendo di ridicolo e povertà intellettuale.
Mentre gli italiani cercano successo in patria  altri hanno dovuto  allontanarsi da affetti, amicizie e tradizioni pur di riuscire a far trasparire la bellezza e la bontà proprie del nostro paese, amato e rispettato senza alcun rancore o personale egoismo.

comments