Lun09242018

Last updateSab, 22 Set 2018 11am

L'odiosa e stupida tassa del 20% sui trasferimenti dall'estero

GIAN LUIGI FERRETTI - Si pensava che il massimo di discriminazione nei confronti degli italiani nel mondo fosse l'odiosa tassazione come seconda casa delle loro unica abitazione in italia. Non avevamo considerato che al peggio non c'è mai fine ed ecco che il governo ha posto in essere una misura particolarmente odiosa per chi vive all'estero: la tassazione del 20% delle somme inviate in Italia.
Da che mondo è mondo gli emigrati mandano i loro risparmi alle loro famiglie in Patria. Sono soldi guadagnati regolarmente e che quindi sono stati già tassati nel luogo di residenza. Nel dopoguerra le rimesse degli emigrati rappresentarono la seconda voce di entrate del bilancio statale italiano e fu proprio grazie a queste rimesse che l'Italia si risollevò e conobbe il boom economico degli anni '60.
Il mio amico Alberto Piz mi segnala un aneddoto: Il presidente Ciampi, in visita in Veneto,  disse che conosceva Conegliano perché quando era presidente della Banca d'Italia era rimasto stupito dai miliardi che vi arrivavano dalla Germania.
Il fatto è che noi italiani nel mondo siamo srtupidamente innamorati dell'Italia. Fossimo meno fessi da domani apriremmo tutti un conto in Svizzera e non manderemmo più un centesimo in Italia.

comments