Lun06262017

Last updateSab, 17 Giu 2017 4pm

Conferenza: L'italiano sia inserito in Costituzione

La trasmissione dell'evento su Radio Radicale (vedi qui)
Nel salone della sede del Partito Radicale in Via di Torre Argentina ha avuto luogo la conferenza stampa per l’iniziativa politica di cittadini e associazioni per l'integrazione dell'Art. 9 della Costituzione con l’indicazione della lingua italiana come lingua ufficiale della Repubblica Italiana.
L’organizzatore è stato Giorgio Pagano, Segretario dell'Associazione Radicale Esperanto, reduce da 50 giorni di sciopero della fame per salvare gli italiani dal genocidio linguistico, e da Monia Chimenti.
Dopo la sua introduzione, ha parlato Maria Agostina Cabiddu (avvocato e docente del Politecnico di Milano), che sta portando avanti dal punto di vista legale la battaglia contro la completa inglesizzazione dell’ateneo milanese.
Quindi è stara la volta di Pino Colizzi, direttore di doppiaggio, doppiatore e traduttore, la voce italiana di  Michael Douglas, Jack Nicholson, James Caan, Richard Dreyfuss, Omar Sharif, Franco Nero, Robert Powell,Christopher Reeve, Robert De Niro e tanti altri.
Dopo Colizzi è intervenuto Federico Guiglia, giornalista e scrittore, che è stato anche il conduttore del programma televisivo “Otto e mezzo”.
Ha chiuso Gian Luigi Ferretti, fondatore del quotidiano “L’Italiano” e membro del CdP del CGIE.
Tutti sono stati concordi nella necessità di difendere la lingua italiana dall’attacco particolarmente dell’inglese e nell’inserire la lingua italiana come la lingua della Repubblica Italiana in Costituzione. Federico Guiglia ha letto gli articoli delle Costituzioni francese, spagnola, portoghese… che indicano quale sia la lingua del Paese.
Si è parlato molto dei quasi 5 milioni di cittadini italiani e dei circa 80 milioni di oriundi italiani nel mondo. Vale la ena di guardare tutta la trasmissione.

comments