PREMIO L'ITALIANO all'eccellenza dell'italianità in Argentina

Mercoledì 18 dicembre, nel salone dell'Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires avrà luogo la cerimonia di consegna del "Premio L'Italiano all'eccellenza dell'italianità" a personalità di origine italiana che si sono particolarmente distinte in Argentina. Si tratta veramente del top della società argentina e, almeno per quanto riguarda alcuni, mondiale.
Assolutamente fuori quota è il principale premiato, Papa Francesco, che naturalmente non sarà presente, ritirerà il Premio la sorella Maria Elena.
Hanno invece confermato la loro presenza tutti gli altri premiati, che sono:
Ricardo Echegaray, a capo dell'AFIP, gestisce tutti gli introiti dello Stato argentino, particolarmente imposte dirette e dogana.
Eduardo Costantini, sviluppatore, imprenditore, filantropo. Uno degli uomini più ricchi del mondo
Gustavo Marangoni, Presidente del Banco Provincia de Buenos Aires, la seconda banca d'Argentina
Marcelo Tinelli, popolarissimo conduttore televisivo
Pedro Ferraina, il migliore chirurgo d'Argentine e professore universitario
Mariano Cuneo Libarona, uno dei più importanti avvocati penalisti d'Argentina
Francesca Ambrogetti, conosciutissima giornalista e scrittrice, biografa di Papa Francesco
Eduardo Serenellini, famoso giornalista radio-televisivo
Nicolas Catena, proprietario di Cantina Catena Zapata , produttore di vini fra i più rinomati del mondo
Cristiano Rattazzi, Presidente Fiat Argentina, figlio di Susanna Agnelli
Luigi Pallaro, imprenditore e Presidente della Camara di Commercio Italiana in Argentina
Carlota D’Adamo, dirigente Emirates Airlines Argentina
Fratelli Eduardo e Juan Santarelli, proprietari dell'industria farmaceutica Arcano
Pietro Sorba, famosissimo gastronomo, scrittore e giornalista
Oscar Marvaso, proprietario di Radio Cadena Eco, la stazione radio che trasmette in tutto il Paese.
Il Comitato Premio L'Italiano, che ha selezionato le personalità da premiare, è composto dal Cav. Gian Luigi Ferretti, fondatore de "L'Italiano", il Dott. Tullio Zembo e l'Ing. Marcelo Bomrad-Casanova, rispettivamente direttore e direttore editoriale del giornale, ed il Dott. Arturo Curatola, imprenditore e Vicepresidente della Camera di Commercio di Buenos Aires.

comments